ART BONUS

I MECENATI DI TRANSART19

 

  • Dr. Schär AG/Spa

  • Rothoblaas GmbH/Srl

  • Lichtstudio Eisenkeil GmbH/Srl

  • Auto Ikaro GmbH/Srl

SOSTIENI TRANSART E OTTIENI BENEFICI FISCALI!

Con l’Art Bonus puoi investire nella cultura e pagare meno imposte.

> ArtBonus_Transart

COME FUNZIONA?

Il credito d’imposta spetta nella misura del 65% delle erogazioni liberali effettuate e deve essere ripartito in tre quote annuali di pari importo.

ESEMPIO PER UN’IMPRESA

Si ipotizzi che un impresa abbia avuto un fatturato annuale nell’anno 2018 di 2.000.000 €. Ne consegue che il tetto massimo del credito d’imposta per il 2018 è pari a 10.000 € (2.000.000* 0,005%). L’impresa fa un’erogazione liberale a favore di Transart (semplice bonifico bancario con indicazione “art bonus a favore del festival transart19”) di 10.000 €

L’investimento nella cultura è di 10.000 €, alla ditta l’operazione costa 3.500 €, siccome usufruisce dal credito d’imposta di 6.500 € in tre anni:

✔️ Anno 2019: 2.166,67 – credito d’imposta

✔️ Anno 2020: 2.166,67 – credito d’imposta

✔️ Anno 2021: 2.166,67 – credito d’imposta

ESEMPIO PER PERSONE FISICHE

Si ipotizzi che una persona fisica nel 2018 abbia avuto un reddito imponibile di 40.000 euro. Ne consegue che il tetto massimo del credito d’imposta per il 2019 è pari a 6.000 euro (40.000* 15%).

La persona fisica nel 2019 fa un’erogazione liberale a favore di Transart (semplice bonifico bancario con indicazione “art bonus a favore del festival transart19”) di 5.000 €.

L’investimento nella cultura è di 5.000 €, alla persona l’operazione costa 1.750 €, siccome usufruisce dal credito d’imposta di 3.250 € in tre anni:

✔️ Anno 2019: 1.083,33 – credito d’imposta

✔️ Anno 2020: 1.083,33 – credito d’imposta

✔️ Anno 2021: 1.083,33 – credito d’imposta

CHI PUÒ FARE IL MECENATE?

► I soggetti titolari di reddito d’impresa (società e ditte individuali) ed enti non commerciali che esercitano anche attività commerciale il credito d’imposta è invece riconosciuto nel limite del 5 per mille dei ricavi annui.

► Le persone fisiche ed enti che non svolgono attività commerciale (dipendenti, pensionati, professionisti), il credito d’imposta è riconosciuto nel limite del 15% del reddito imponibile;

Documentazione da presentare per beneficiare del credito d’imposta

E’ sufficiente conservare copia del documento che certifica l’erogazione in denaro con la causale di versamento che identifica oggetto/ente beneficiario.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI CONTATTARE

MARTINA KREUZER

📞 0471 673070
📧 kreuzer@transart.it