Archive: Transart 15

Mivos Quartet

String Variations in Two Parts

Quando
martedì
15.09.15
ore 20:30
Dove

Abbazia di Novacella

Via Abbazia 1
39040 Varna

Map+Info

 

KVSU ~ AKIRASREBIRTH > acousmatic strings > 27’

Prima mondiale

 

Michele Cagol, Hannes PasqualiniModular Synth & Csound

Roland Lionivideo mapping

Michele Cagol | composizione

 

 

MIVOS QUARTET > Georg Friedrich Haas > In iij. Noct. > 50‘

 

Olivia De Prato | violino

Marco Fusi | violino

Victor Lowrie | violino

Mariel Roberts | violincello

 

Hai paura del buio? Una domanda tra le più comuni nell'infanzia di tutti, viene rievocata nelle sale dell'abbazia di Novacella.

La performance di un quartetto d’archi senza esecutori tradizionali, quindi senza violinisti, violista e violoncellista viene proposta dal duo bolzanino kvsu. Gli strumenti risponderanno “da soli” alle vibrazioni trasmesse attraverso sintetizzatori modulari e eccitatori acustici planari. Oscillazioni periodiche, impulsi, rumori sono gli eventi sonori che compongono questo concerto animato da forze invisibili e illuminato dal projection mapping di akirasrebirth.

L'esperienza dell'ascolto viene portata all'estremo: all'interno di uno spazio totalmente buio il quartetto newyorkese Mivos suona "In iij. Noct.", particolarissima composizione di Georg Friedrich Haas. “Much as the silence of Cage’s “4’33” forces listeners to focus on ambient sound, Mr. Haas’s score removes every possible visual distraction.” Nella completa oscurità i suoni arrivano da ogni direzione “and your imagination forces the episodic piece to coalesce into a singular, visceral statement. It would be hard to think of a more involving way to hear” (The New York Times).

 

Supported by